RITRATTI METROPOLITANI
Un ritratto della società moderna
2010 – 2015
Ritratti metropolitani nasce come progetto fotografico per studiare i diversi ruoli delle persone nell’era della globalizzazione. Ruoli che si miscelano sempre più velocemente e che tramutano creando nuove identità e “trend” sociali di cui la strada ne è il palcoscenico naturale. Infatti è per strada che Matteo Fieni ha iniziato a ritrarre le persone, persone di cui non si sa nulla, persone che appaiono e scompaiono dalla nostra vita senza lasciare traccia. Con questo lavoro si propone di colmare questa "lacuna" sociale in un mondo sempre più individualista e frenetico. Infatti Ritratti Metropolitani è l'idea su misura per “trattenere sulla carta” i personaggi che il fotografo incontra e a cui si rivolge spontaneamente attraverso un approccio da “artista da strada".

Ma Ritratti Metropolitani agisce su più livelli e contemporaneamente ambisce a togliere l’individuo dall'anonimato della routine quotidiana, dalla precarietà visiva creata dal circolo delle "Star" facendogli vivere un'esperienza semplice ma inedita oltre che significativa a livello di performance artistica. Ma non solo, con questo progetto si arriva a “rovescare la medaglia” fino a far diventare semplici le persone che sono già “Star” appiattendo concettualmente la gerarchia sociale e regalando loro un pò di uguaglianza.

Unire sotto la stessa luce: questa è la missione di Ritratti metropolitani. Di fatto alla base c'è un "format" con regole molto rigide, che si replica con lo stesso modus operandi ovunque e con sforzi notevoli per sottolineare, conservare e divulgare il concetto di uguaglianza espresso sopra.

Questa alchimia provvederà a levare le etichette sociali per far emergere la persona e lo vedremo nell'evoluzione del progetto, in cui si andrà ad implementare questo archivio dei personaggi che popolano il mondo spinto da una visione: creare una speciale mappatura del genere umano, individuando le persone in diversi luoghi del mondo con condizioni di vita differenti e svelandone in questo modo anche le differenti caratteristiche.

Il prossimo passo sarà quello di creare sinergie con "stakeholders" mirati che spingeranno Ritratti Metropolitani a raccontarci una verità sempre più ampia su di noi, una verità analizzabile in diverse forme e che sta già affiorando in queste prime sessioni fotografiche.

Lascio la parola alle fotografie, buona visione.
Matteo Fieni


Follow me
Instagram: matteofieni
Twitter: matteofieni


Ritratti Metropolitani © 2010–2015
All rights reserved